A proposito di Sacro Gra

Smanettando in radio, trovo Linus.

Linus mi fa di nuovo tornare in mente che il Leone d’Oro al Festival del Cinema di Venezia l’ha vinto uno che sostanzialmente ha girato un film attorno al GRA. Dove il GRA è il Grande Raccordo Anulare.

L’ha chiamato “Sacro Gra”, mirabile gioco di parole con il Sacro Graal.

Domani monto una videocamera sulla Panda e riprendo tre o quattro mesi di guida a Torino in tutte le condizioni climatiche e di traffico. Lo chiamerò “Il silenzio della Innocenti“. Preparatevi perché alla prossima notte degli Oscar faccio il botto.

Riccardo Bianco

@twitTagli

Innocenti_Elba_Weekend

Annunci

4 risposte a “A proposito di Sacro Gra

  1. Eh,
    ma non tu non potrai contare su una colonna sonora alla pari de “il Grande raccordo Anulare” di Venditti/Guzzanti 🙂

    Se vuoi l’Oscar devi rimediare e trovare una soundtrack all’altezza 🙂
    Saluto,
    Carlo Alberto

    • Ma io non ho bisogno di colonne sonore: non per niente il film è “Il silenzio della Innocenti”. Pensavo a una toccante introspettiva muta e girata in bianco e nero, con un tocco di colore alla Schindler’s list e un qualche effetto sonoro che entra in tackle tipo titoli di testa di Irreversible 😀

      (tanta roba Guzzanti-Venditti comunque)
      Saluti a te!

    • In effetti l’introspettiva muta in bianco e nero ha un suo perchè…magari potresti concludere con l’innocenti che cade libera dalla scalinata della Gran Madre che fa tanto “Corazzata Potëmkin” ed è così radical chic 🙂
      Saluti,
      Carlo Alberto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...